Populus nigra

Populus nigra
Populus nigra
Populus nigra

Tipologia

Albero 1° grandezza

Nome comune
Pioppo nero, Pioppo comune


Famiglia
Salicaceae


Tag

    Habitus

  • Albero 1° grandezza

    Esposizione

  • Sole

    Certificazioni

  • D.Lgs 386/2003

    Fogliame

  • Caduco

    Portamento

  • Espanso

    Colore del fiore

  • Non significativo

    Periodo di fioritura

  • 03-Marzo
  • 04-Aprile

    Zona climatica

  • 5

    Continente di origine

  • Africa
  • Asia
  • Europa

Aggiungi i prodotti al preventivo







Vai al preventivo

Caratteristiche botaniche

Il populus nigra è un albero deciduo, con chioma espansa, a crescita veloce, raggiunge i 35 metri di altezza. Corteccia scura profondamente fessurata. Foglie ovato-triangolari, appuntite, con margine dentellato, picciolo lungo, di colore verde brillante sulla pagina superiore, più chiare sulla pagina inferiore. In autunno si colorano di giallo. Pianta dioica con fiori maschili e femminili in amenti su piante separate.

 

Caratteristiche agronomico-ambientali

È presente in tutto il territorio, pianta pioniera lungo le rive dei corsi d’acqua, forma boscaglie insieme a salici e ontani su suoli periodicamente innondati. Predilige terreni freschi, profondi e permeabili ma ben si adatta. In pieno sole. Alta resistenza al ristagno idrico e l’inquinamento, buona resistenza alla salinità.

 

Utilizzo

Il Populus nigra è usato come pianta singola, a gruppi, per viali. Ideale come frangivento anche in zone costiere. In aree verdi urbane per viali e parcheggi. Per rivestimento scarpate e argini di fiumi. Idonea alla forestazione di aree incolte, dimesse e zone umide. Coltivato per produzione di legno. Per scopi ornamentali sono da preferire gli esemplari maschili che non producono polline che può causare allergie. Fa parte delle specie autoctone o naturalizzate previste nel PSR 2014-2020 della Regione Veneto per la costituzione di siepi campestri, fasce tampone o boschetti.

 

Origine

Europa, Asia occidentale, Africa settentrionale.