Pinus sylvestris

Pinus sylvestris
Pinus sylvestris

Tipologia

Albero 2° grandezza

Nome comune
Pino silvestre


Famiglia
Pinaceae


Tag

    Habitus

  • Albero 2° grandezza

    Esposizione

  • Mezz'ombra
  • Sole

    Certificazioni

  • D.Lgs 386/2003

    Fogliame

  • Sempreverde

    Portamento

  • Conico

    Colore del fiore

  • Non significativo

    Periodo di fioritura

  • 05-Maggio
  • 06-Giugno

    Zona climatica

  • 6

    Continente di origine

  • Europa

Aggiungi i prodotti al preventivo









Vai al preventivo

Caratteristiche botaniche

Il Pinus sylvestris è una conifera sempreverde con portamento da conico a colonnare, ramificata fin dalla base, poi da adulta si spoglia e assume forma ad ombrella. Corteccia rosso-grigia e scanalata alla base, sfaldata e di colore rosso-marrone o arancio sulla parte superiore del tronco. Aghi riuniti a due, corti (5-7 cm.) e contorti, grossi e rigidi, color blu-verde. Pianta monoica con infiorescenze maschili e femminili separate ma sulla stessa pianta. Strobili peduncolati ovoidaliconici penduli, verdi poi grigi o marroni a maturità. Semi alati.

 

Caratteristiche agronomico-ambientali

Costituente della pineta del piano montano, fino a 1800 metri di altitudine, sulle Alpi e su valli aride. Su terreni secchi, ben drenati, leggermente acidi. Sopporta il caldo, la siccità, i venti, i geli.

 

Utilizzo

Il Pinus sylvestris  viene coltivato principalmente come albero da legname. Utilizzato per forestazione e come frangivento. In parchi e giardini come pianta ornamentale.

 

Origine

Europa, Asia settentrionale.