Cercis siliquastrum

Cercis siliquastrum
Cercis siliquastrum
Cercis siliquastrum

Tipologia

Albero 3° grandezza

Nome comune
Albero di Giuda, Giudea, Siliquastro


Famiglia
Fabacee


Tag

    Habitus

  • Albero 3° grandezza

    Fogliame

  • Caduco

    Portamento

  • Colonnare

    Colore del fiore

  • Rosa

    Periodo di fioritura

  • 03-Marzo
  • 04-Aprile

    Zona climatica

  • 6

    Continente di origine

  • Asia
  • Europa

Aggiungi i prodotti al preventivo











Vai al preventivo

Caratteristiche botaniche

Il Cercis siliquastrum è un piccolo albero a foglia caduca, tipico delle regioni mediterranee. E’ diffuso sia a fusto unico che a più fusti con chioma arrotondata espansa. Crescita lenta, raggiunge i 10 metri di altezza. Le foglie sono arrotondato-coriformi, lunghe 10 centimetri. Il colore varia a seconda delle stagioni: bronzo in primavera, verde chiaro d’estate, giallo in autunno. Spettacolare la fioritura primaverile di piccoli fiori color ciclamino riuniti in mazzetti. I fiori sbocciano prima delle foglie direttamente sui rami dell’anno precedente, sui rami principali e anche sul fusto. Seguono lunghi baccelli, dapprima verdi, marroni a maturità che persistono sulla pianta sino alla primavera successiva.

 

Caratteristiche agronomico-ambientali

L’albero di Giuda è presente in tutto il territorio italiano come pianta coltivata, in parte inselvatichita, su boschi di latifoglie. Su terreni sciolti e ben drenati, preferibilmente calcarei. Si adatta a qualsiasi terreno. Alta resistenza all’inquinamento atmosferico.

 

Utilizzo

Il Cercis siliquastrum viene utilizzato in Europa come pianta ornamentale per la sua fioritura; da impiegare come pianta singola, associata ad altri arbusti in aiuole, bordure, siepi miste. Nel verde pubblico come piccolo albero per viali o parcheggi. Idonea al rimboschimento di aree collinari incolte. Fa parte delle specie autoctone o naturalizzate previste nel PSR 2014-2020 della Regione Veneto per la costituzione di siepi campestri, fasce tampone o boschetti.

 

Origine

Regioni orientali del Mediterraneo, Europa meridionale.