Acer palmatum “Atropurpureum”

Acer palmatum “Atropurpureum”
Acer palmatum “Atropurpureum”
Acer palmatum “Atropurpureum”

Tipologia

ArbustiPiccolo albero

Nome comune
Acero giapponese porporino


Famiglia
Aceraceae


Tag

    Habitus

  • Arbusti
  • Piccolo albero

    Esposizione

  • Mezz'ombra

    Fogliame

  • Caduco

    Portamento

  • Fastigiato

    Colore del fiore

  • Non significativo

    Continente di origine

  • Asia

Aggiungi i prodotti al preventivo





Vai al preventivo

Caratteristiche botaniche

L’Acer palmatum “Atropurpureum” è l’acero giapponese più diffuso nei giardini. Cultivar di A. palmatum con portamento eretto e ben ramificato, foglie profondamente lobate di color rosso porpora durante tutto l’anno.

 

Caratteristiche agronomico-ambientali

Gli aceri giapponesi sono molto esigenti in fatto di terreno, preferendo terreni freschi, sciolti, umidi ma ben drenati e leggermente acidi; non tollerano terreni pesanti, con ristagno idrico e calcarei. Prediligono una posizione di mezz’ombra e riparata dai venti forti. Sono sensibili alle gelate tardive.

 

Utilizzo

L’Acer palmatum “Atropurpureum” è molto utilizzato come pianta ornamentale sia singolo che a gruppi, sia in grandi parchi che in piccoli giardini. Da posizionare sia nei prati, che in aiuole o roccaglie; si adatta anche alla coltivazione in vasi o fioriere. Interessante anche l’accostamento di più cultivar di Acer palmatum con caratteristiche diverse tra loro.